03-03-2019

Permesso di soggiorno in Italia: in quali casi può essere richiesto e quali sono i presupposti legislativi per l’ottenimento. Contattaci per avere assistenza legale per la tua richiesta di permesso di soggiorno.

Argomenti: # # #

Avvocato per permesso di soggiorno in Italia: quali sono i presupposti per ottenere il permesso di soggiorno ?

Se hai la necessità di un Avvocato per permesso di soggiorno in Italia scrivici qui, il team Avvocato Penalista H24 potrà fornirti tutta l’assistenza legale che fa al tuo caso.

I cittadini di Stati extra Europei, a differenza di quelli degli Stati appartenenti alla UE, per poter vivere o soggiornare liberamente in Italia per un periodo superiore ai 3 mesi hanno bisogno di richiedere allo Stato Italiano il rilascio di un permesso di Soggiorno.

In questo caso la disciplina per il rilascio del permesso di soggiorno è specificamente prevista dal D. L. n. 286/1998 del 25.07.1998 il quale indica i requisiti, le modalità di richiesta, le ragioni a sostegno della richiesta e la durata dei differenti permessi di soggiorno.

E’ opportuno sapere che, vista la complessità della richiesta, al fine di evitare qualsiasi tipo di errore che possa compromettere del tutto il buon esito della pratica, sarebbe opportuno rivolgersi ad un avvocato per permesso di soggiorno in Italia.

Primo requisito richiesto per l’ottenimento della carta di soggiorno o del permesso di soggiorno in Italia, salvo i casi di forza maggiore, è quello di essere entrato sul territorio Italiano regolarmente: lo straniero deve essere in possesso del passaporto (o di un documento equipollente allo stesso) e di un visto di ingresso rilasciato dalle rappresentanze consolari o diplomatiche Italiane nel proprio paese di origine.

Il permesso di soggiorno va richiesto alla Questura del luogo ove si trova lo straniero entro 8 giorni dal proprio ingresso in Italia.

A seconda del periodo di tempo, ovvero delle ragioni specifiche che hanno indotto la persona a richiedere il titolo di soggiorno, abbiamo differenti tipologie di permesso di soggiorno:

  • un visto per motivi di affari o turismo la cui durata non può in ogni caso essere superiore ai 3 mesi;
  • un permesso di soggiorno per lavoro stagionale la cui durata, a seconda dei casi, non può essere superiore ai 6 o 9 mesi;
  • un permesso di soggiorno per motivi di studio, la cui durata è annuale (rinnovabile in caso di corsi pluriennali);
  • un permesso di soggiorno per motivi lavorativi, per lavoro autonomo o subordinato, a tempo indeterminato o per motivi di ricongiungimento familiare, la cui durata non può essere superiore ai due anni.
  • Un permesso di soggiorno per protezione sussidiaria, che ha del tutto sostituito il permesso di soggiorno per motivi umanitari, la cui durata non può essere superiore ad un anno.

Nel caso in cui lo straniero risieda regolarmente in Italia da almeno cinque anni, sia titolare di un permesso di soggiorno per un motivo che consenta un numero indeterminato di rinnovi e dimostri di avere un reddito sufficiente per il sostentamento proprio e dei propri familiari lo stesso potrà richiedere in Questura il rilascio della carta di soggiorno, la cui durata è illimitata.

In caso di rigetto della domanda di permesso di soggiorno, qualsiasi sia la ragione a sostegno, è necessario avere un avvocato per permesso di soggiorno in Italia.

Il team di avvocati di Avvocato Penalista H24 vanta una consolidata esperienza in materia di permessi di soggiorno e potrà fornirti una consulenza legale immediata anche in lingua straniera, pertanto se hai bisogno assistenza o consulenza legale, contattaci qui.

Chatta subito con noi
WhatsApp Facebook Messenger
oppure compila il form qui di seguito:

    RICHIEDI UNA CONSULENZA

    Nome Completo*
    Email*
    Telefono*
    Oggetto*
    Messaggio
    Dichiaro di aver letto e accettato la Privacy Policy

    The website is under maintenance. You may experience issues for a few hours. We're working to offer you a better user experience.