15-12-2019

SEI VITTIMA DI UN REATO: GUIDA PRATICA SU COME DENUNCIARE

La finalità della denuncia-querela è quella di raccontare alle Forze dell’Ordine il torto che hai subito affinché costoro possano perseguire il colpevole e farti ottenere la giustizia che meriti. Ci sono però alcuni consigli pratici che devi seguire. Ecco quali sono.

Argomenti: #

SEI VITTIMA DI UN REATO: GUIDA PRATICA SU COME DENUNCIARE

Hai subìto un torto e vuoi denunciare ? Necessiti di un avvocato per denuncia querela ? 

Leggendo quest’articolo un esperto avvocato per Denuncia Querela del team di AvvocatoPenalistaH24.it in pochi passaggi ti spiegherà come, quando e dove fare denuncia-querela per far perseguire il colpevole nei termini di legge e farti ottenere la giustizia che meriti.

Se hai subito un reato, devi sapere come difendere i tuoi diritti!

Differenza tra denuncia e querela: sono la stessa cosa?

No, non sono la stessa cosa.

La Denuncia è la dichiarazione che porta a conoscenza delle Forze dell’ordine, un reato perseguibile d’ufficio, cioè un reato che chiunque può denunciare affinché costoro ne abbia conoscenza. In questo caso le accuse non si possono ritirare; 

La Querela è la dichiarazione con la quale la persona offesa dal reato, o il suo legale rappresentante, chiede che si proceda espressamente per il torto subito. Infatti il querelante a differenza del denunciate potrà anche ritirare la propria querela attraverso la remissione di querela.

Quindi la differenza sostanziale tra la Denuncia e la Querela è che la prima riguarda reati perseguibili d’ufficio e la seconda reati subiti personalmente, quindi querelabili solo dalla persona offesa dal reato. 

Per qualsiasi dubbio o parere riguardo la Denuncia – Querela non esitare a contattare l’esperto AvvocatoPenalistaH24.it per ricevere informazioni tempestive e professionali.

Avv. Vincenzo Ezio Esposito

Quali sono i termini e i modi per sporgere denuncia – querela?

Per sporgere una Denuncia non ci sono limiti di tempo

Invece per la Querela sì, ha dei termini di tempo, e sono di 3 mesi dal giorno in cui si ha notizia del fatto che costituisce il reato. 

La Denuncia – Querela può essere proposta sia verbalmente che per iscritto

Evidentemente se la vostra intenzione è quella di perseguire penalmente l’autore del fatto delittuoso commesso nei vostri confronti, dovrete scrivere una denuncia querela dotata dei requisiti previsti dalla legge e che possa portare a processo il colpevole.  

Per non far archiviare il caso, l’esperto avvocato per Denuncia Querela vi spiega il miglior modo per presentarla e le ragioni per cui sia opportuno rivolgersi ad uno studio legale competente:

  •  l’Avvocato depositerà la denuncia querela direttamente presso la Procura della Repubblica. Questa circostanza potrebbe positivamente incidere sulla pronta identificazione del colpevole; 
  • l’Avvocato saprà rappresentare la vicenda delittuosa nei suoi particolari, perché spesso ad un’azione delittuosa ne seguono altre e, solo raccontando tutti i fatti nei particolari, l’avvocato per Denuncia Querela potrà individuare tutte le forme di reato da poter porre all’attenzione del Pubblico Ministero;
  • è fondamentale allegare tutti i documenti che provano i fatti come foto, conversazioni, chiamate, fatture etc.. Più si allegano prove più si è credibili nel racconto dei fatti delittuosi subiti;
  • l’avvocato saprà individuare la competenza per territorio, perché una volta che l’avvocato ha scritto la Denuncia – Querela sarà meglio depositarla presso la Procura Della Repubblica competente e dove quindi il reato è stato consumato. Ciò al fine di non perdere tempo;
  • infine, sarà chiesto di essere informati circa un’eventuale richiesta di archiviazione secondo l’articolo 408 cod. proc. pen. e di un’eventuale richiesta di proroga del termine di durata delle indagini preliminari secondo l’articolo 406 comma 3 cod. proc. pen. 

Vediamo allora cosa succede dopo aver presentato denuncia – querela.

Cosa succede dopo aver presentato denuncia – querela?

Una volta presentata la Denuncia – Querela vi si darà verbale di ratifica, ovvero un documento che prova l’avvenuto deposito della Denuncia – Querela ed all’interno del quale vi saranno indicati tutti i vostri diritti.  

A quel punto la vostra denuncia querela sarà portata all’attenzione del Pubblico Ministero il quale ne valuterà l’infondatezza o meno.

Il Pubblico Ministero avrà due scelte: 

  • perseguire il colpevole dopo aver effettuato le indagini opportune;
  • chiedere proposta di archiviazione al Giudice. Il giudice potrà accoglierla o rigettarla. 

Se la Denuncia Querela verrà archiviata, se richiesto o in alcuni casi a prescindere, sarà notificato alla persona offesa un avviso riguardo la richiesta di archiviazione.

La persona offesa potrà prendere visione degli atti. 

Tramite l’avvocato si potrà presentare opposizione alla richiesta di archiviazione affinché il colpevole, nonostante il diverso avviso del Pubblico Ministero, sia perseguito dalla legge con l’apertura di un procedimento penale.

Perché rivolgersi ad un esperto avvocato per denuncia querela?

Per sporgere Denuncia Querela, per le ragioni sopra indicate, è sempre consigliabile affidarsi ad un competente Avvocato per denuncia querela del team Avvocato Penalista H24 poiché specializzato nella materia e garantisce a pieno il diritto di difesa.

Come ti ho spiegato in questo articolo, sporgere una Denuncia Querela non è difficile ma per farla bene bisogna seguire alcuni consigli e, perché no, affidarsi ad un esperto avvocato per denuncia querela. 

Se vuoi far valere i tuoi diritti per un torto che hai subito, puoi affidarti ad uno studio legale preparato e competente.

Il nostro operato ha luogo nelle maggiori città Italiane ove vi sono le nostre sedi legali.

Se vuoi ricevere assistenza o consulenza legale su questo argomento puoi rivolgerti ad AvvocatoPenalistaH24.it che vanta del suo team un esperto e specializzato Avvocato per denuncia querela.