15-12-2019

Può capitare a tutti di ritrovarsi coinvolti in un incidente stradale. E’ importante, sapere cosa fare in questi casi per non incorrere in responsabilità penali per omissione di soccorso ed altro ancora. Leggi l’articolo per capire cosa prevede la legge.

Sei coinvolto in un incidente stradale ? Cosa fare per non correre rischi

L’esperto Avvocato per Incidente Stradale del Team di AvvocatoPenalistaH24.it ci spiega come ci si deve comportare in caso di incidente stradale e dunque evitare che si possa incorrere in responsabilità penali.

Per qualsiasi dubbio o parere riguardo l’articolo 189 del Codice della Strada, non esitare a contattarci per ricevere informazioni tempestive e professionali e se vuoi anche tu capire come puoi essere difeso in caso in cui tu sia vittima o artefice di un’incidente stradale. Se sei sottoposto a procedimento penale, infatti, può riguardare anche te !!!

Il team AvvocatoPenalistaH24.it assicura e garantisce assistenza legale immediata H24. 

Inviaci un messaggio WhatsApp qui

Linea h24 per le urgenze cell. 338 85 15 424 

oppure compila la richiesta di contatto che trovi qui sotto per ricevere assistenza o consulenza legale, sarai subito contattato da un nostro avvocato per incidente Stradale. 

Hai Domande? RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA

Vediamo in particolare come viene punito penalmente il reati di fuga da incidente stradale

L’articolo 189 Codice della Strada prevede al suo primo comma che: 

“L’utente della strada, in caso di incidente comunque ricollegabile al suo comportamento, ha l’obbligo di fermarsi e di prestare l’assistenza occorrente a coloro che, eventualmente, abbiano subito danno alla persona”.

I commi successivi, invece, prevedono la stessa fattispecie ma comportamenti differenti sanzionate da pene diverse.

Allora scopriamo quali sono le pene in caso di fuga. 

COME VIENE PUNITO IL CONDUCENTE DI UN VEICOLO SE NON SI FERMA IN CASO DI INCIDENTE STRADALE ?

L’inottemperanza all’obbligo di fermarsi è punita con la sanzione amministrativa in caso di incidente con danno alle sole cose (comma quinto) e con quella penale della reclusione fino a quattro mesi in caso di incidente con danno alle persone (comma sesto). 

In tale seconda ipotesi, se il conducente si è dato alla fuga, la norma contempla la possibilità dell’arresto in flagranza nonché la sanzione accessoria della sospensione della patente.

La sanzione penale è più grave (reclusione fino ad un anno e multa) per chi non ottempera all’obbligo di prestare assistenza.

COSA DICE LA CORTE DI CASSAZIONE A RIGUARDO ?

La Corte di Cassazione ha già avuto modo di precisare che integra il reato di cui all’art. 189 Codice della Strada, comma 1 e 6 (cosiddetto reato di “fuga”), la condotta di colui che: 

– in occasione di un incidente ricollegabile al suo comportamento da cui sia derivato un danno alle persone – 

effettui sul luogo del sinistro una sosta momentanea, senza consentire la propria identificazione, né quella del veicolo.

Infatti il dovere di fermarsi sul posto dell’incidente deve durare per tutto il tempo necessario all’espletamento delle prime indagini rivolte ai fini dell’identificazione del conducente stesso e del veicolo condotto, perché, ove si ritenesse che la durata della prescritta fermata possa essere anche talmente breve da non consentire ne’ l’identificazione del conducente, nè quella del veicolo, ne’ lo svolgimento di un qualsiasi accertamento sulle modalità dell’incidente e sulle responsabilità nella causazione del medesimo, la norma stessa sarebbe priva di ratio e di una qualsiasi utilità pratica (Sez. 4 25.1.2001 n. 20235 rv. 234581).

PERCHÉ RIVOLGERSI AD UN ESPERTO AVVOCATO PER INCIDENTE STRADALE ?

Nel caso di illecito stradale, è consigliabile essere difesi da un esperto Avvocato per Incidente Stradale, perché è una materia complessa ed in continuo aggiornamento.

Il Team di AvvocatoPenalistaH24.it si occupa da anni di difendere i propri clienti per coinvolti in incidenti stradali. 

Il nostro operato ha luogo nelle maggiori città Italiane ove vi sono le nostre sedi legali.

Studio Legale Avvocato Penalista in: MILANO, TORINO, FIRENZE, ROMA, NAPOLI, SALERNO, TORRE DEL GRECO, PALERMO, CATANIA, PERUGIA, TORRE ANNUNZIATA, CASTELLAMMARE DI STABIA, CROTONE, CATANZARO, REGGIO CALABRIA, LAMEZIA TERME, BARI, FOGGIA, LECCE, MANTOVA, FORLÌ’, CAGLIARI, VERONA, MESSINA, PADOVA, TRIESTE, BRESCIA, PARMA, TARANTO, PRATO, MODENA, REGGIO EMILIA, LIVORNO, RAVENNA, FOGGIA, RIMINI, SASSARI, LATINA, MONZA, PESCARA, ANCONA, NOVARA, PESARO, ALESSANDRIA, COMO, GROSSETO, POZZUOLI, VARESE, FIUMICINO, ASTI, APRILI, CASERTA, CREMONA, CARPI, IMOLA, MASSA, VITERBO, CARRARA VIAREGGIO, TRAPANI, COSENZA, POTENZA, CROTONE, AFRAGOLA, OLBIA. 

Leggi qui il testo della Sentenza Corte di cassazione Sez. IV n. 43207 del 2019.

Se vuoi ricevere assistenza o consulenza legale su questo argomento puoi rivolgerti ad AvvocatoPenalistaH24.it che vanta del suo team un esperto e specializzato Avvocato per Incidente Stradale.

Inviaci un messaggio WhatsApp qui

Linea h24 per le urgenze cell. 338 85 15 424 

Hai Domande? RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA

Chatta subito con noi
WhatsApp Facebook Messenger
oppure compila il form qui di seguito:

RICHIEDI UNA CONSULENZA

Nome Completo*
Email*
Telefono
Messaggio