22-02-2021

Accusato di violenze e minacce ai danni della moglie: Assoluzione per un nostro assistito

In questo articolo trattiamo un caso affrontato dal nostro studio legale ove è stata ottenuta assoluzione per un nostro assistito: leggi l’articolo per scoprire le ragioni dell’assoluzione e che cosa si è verificato nello specifico

Argomenti: # # #

Accusato di violenze e minacce ai danni della moglie: Assoluzione per un nostro assistito

Un assistito del nostro studio legale – Avvocato Penalista H24 – era stato accusato di aver perpetrato delle gravi violenze e minacce nei confronti di sua moglie: secondo l’ipotesi accusatoria, sussistevano i delitti previsti e puniti dall’art. 612 comma 2° del codice penale e dagli articoli 582, 585, 577 n. 1 codice penale.

In sostanza il nostro assistito era stato accusato di aver minacciato di morte la moglie alla presenza dei figli minori oltre ad aver lei sferrato un pugno procurandole delle lesioni guaribili in 10 giorni.

Vi riporto di seguito il capo d’imputazione per violenze e minacce formulato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano.

Il capo d’imputazione

La fase iniziale del procedimento penale

Dopo la denuncia che la moglie aveva presentato presso le forze dell’ordine, il nostro assistito veniva sottoposto alla misura urgente dell’allontanamento dalla casa familiare ai sensi dell’articolo 384bis codice procedura penale.

Si procedeva dunque alla convalida dell’operato delle forze dell’ordine nonché al giudizio direttissimo.

Nel corso dell’interrogatorio davanti al Giudice, l’imputato negò tutti gli addebiti, sostenendo sin da subito che le accuse formulate dalla moglie fossero integralmente false e prive di fondamento alcuno. 

Dopo aver affidato l’incarico all’avvocato per violenze e minacce del team di Avvocato Penalista H24, lo studio si è immediatamente attivato per raccogliere le prove concludenti a dimostrare la falsità delle accuse che la moglie dell’imputato ebbe a raccontare agli inquirenti.

La strategia della difesa

Sin dal primo incontro presso lo studio legale, gli Avvocati hanno creduto alle parole dell’imputato il quale ha sempre sostenuto la sua innocenza affermando di non aver mai alzato un dito contro la moglie o lasciatosi andare ad episodi di violenze davanti alla cosa più cara che ha: i suoi figli!

Effettivamente, dal carteggio processuale, emergevano delle incredibili incongruenze nelle dichiarazioni di accusa formulate della moglie dell’imputato che meritavano un opportuno approfondimento dibattimentale.

Ed allora, la scelta dell’Avvocato per violenze e minaccia dello studio legale Avvocato Penalista H24, è stato quello di raccogliere ogni prova possibile per smontare punto su punto la dichiarazione della persona offesa che diceva di essere stata aggredita dal marito alla presenza dei figli minori.

Venivano dunque acquisite dalla difesa:

  • conversazioni whatsapp intrattenute dai coniugi a cavallo dell’episodio delittuoso contestato;
  • file audio relativo a dialoghi intercorso tra i coniugi;
  • si chiedeva l’escussione del Dr. T.C. che aveva in cura la persona offesa per problemi psicologi.

Ciò a cui mirava la difesa era dunque la dimostrazione del fatto che la persona offesa soffrisse di disturbi psicologici e che la stessa avesse falsamente accusato il marito di violenze e minacce da lui mai commesse solo perché vi era alla base una conflittualità di coppia mai sopita.

Anzi, di converso, era proprio il marito a dover subire le angherie della donna a causa delle patologie di cui la stessa soffriva e per le quali era in cura.

La persona che si era rivolta al nostro studio, dunque, era pienamente innocente e toccava al nostro team dimostrare quanto da lui sostenuto. 

Infatti, in udienza, la difesa produceva una serie di documenti – sopra richiamati – finalizzati a dimostrare la falsità delle accuse mosse dalla moglie dell’imputato ed in grado di portare all’assoluzione del nostro assistito.  

Documentazione della difesa

La testimonianza della moglie dell’imputato

A fronte delle prove raccolte da Avvocato per violenze e minacce del Team di Avvocato Penalista H24, la persone offesa, durante il corso della sua testimonianza, è caduta in una serie di innumerevoli contraddizioni ed è stata totalmente smentita dai fatti e dagli atti prodotti dalla difesa.

Secondo quanto è dato leggere dal testo della sentenza di assoluzione, la moglie dell’imputato, ‘è apparsa una teste assai poco attendibile sul piano soggettivo, è caduta in costanti e reiterate contraddizioni…’.

La dichiarazioni di aver subito violenze e minacce da parte del nostro assistito si sono mostrare assolutamente false: la moglie dell’imputato aveva riferito solo menzogne ed ‘ha mostrato in termini palesi di essere in rapporto di totale conflittualità e astio con l’imputato Alii’.

Nella sostanza, le vicende di coppia, avevano portato la moglie a formulare delle gravi e false accuse nei confronti del marito che, come conseguenza, hanno portato: 

  • all’arresto di quest’ultimo;
  • l’allontanamento dalla casa familiare;
  • la sottoposizione ad un procedimento penale;
  • il rischio di subire una pesante condanna.

Solo grazie all’operato di Avvocato per violenze minacce del Team dello Studio Legale di Avvocato Penalista H24, il nostro assistito è riuscito ad evitare una condanna quasi certa e che sarebbe stata fortemente ingiusta.

Infatti in dibattimento, davanti alle evidenze raccolte dalla difesa, la persona offesa non poteva che cadere in innumerevoli contraddizioni lasciando presagire al Giudice che le sue accuse fosse del tutto false!

L’assoluzione per il nostro assistito

Considerato che l’unica prova a carico dell’imputato fosse la dichiarazione accusatoria di sua moglie, una volta venuta meno la credibilità di quest’ultima a fronte delle prove raccolte dalla difesa, il Giudice non ha potuto che assolvere l’imputato e porre fine alla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare: infatti, come avevamo prima anticipato, l’imputato a fronte delle false accuse, rischiava di dover lasciare la sua abitazione e l’affetto dei suoi figli!

La nostra strategia difensiva, finalizzata alla dimostrazione della falsità delle accuse proferite dalla moglie del nostro assistito, pienamente condivisa dal Giudice presso il Tribunale di Milano, hanno permesso di evitare che i pericoli sopra rappresentanti (condanna e allontanamento dalla casa familiare) ingiustamente si concretizzassero. 

Il Giudice è dunque pervenuto all’assoluzione del nostro assistito.

Documento di assoluzione

Perché rivolgersi ad un esperto avvocato per violenze e minacce?

Come avrai potuto comprendere, quella trattata, è una materia complessa, delicata, che richiede particolari e specifiche competenze professionali che gli avvocati generalisti non posseggono.

Il nostro assistito, a fronte delle false accuse formulate dalla di lui moglie, ha rischiato grosso: per esperienza professionale possiamo confermare che è difficile ottenere dal Giudice una assoluzione quando l’unica fonte di accusa è rappresentata dalla dichiarazione della persona offesa.

Grazie all’operato del nostro studio legale, il problema del nostro assistito è stato risolto ed il Giudice ha assolto quest’ultimo disponendo la perdita di efficacia della misura dell’allontanamento dalla casa familiare

È sempre consigliabile, dunque, affidarsi ad uno competente Avvocato per violenze minacce, esperto sulla tematica, che conosca bene la materia giuridica trattata di modo che, sin da subito, vi sia la massima garanzia del diritto di difesa, disponendo la strategia difensiva più opportuna al caso specifico.

Il metodo di Avvocato Penalista H24

La nostra priorità è porre l’assistito al centro dell’operato, le sue preoccupazioni ed i suoi timori. Essere sottoposti ad un procedimento penale è una sciagura che coinvolge tutta la famiglia.

Nel corso degli anni abbiamo ben compreso questa circostanza ed è dunque fondamentale instaurare un rapporto di fiducia con l’assistito che si sostanzia in:    

1. informazione costante sulla nostra attività professionale svolta nel Tuo esclusivo interesse. Sarai aggiornato passo passo di cosa stiamo facendo e di cosa accadrà. Ti spiegheremo le cose in modo che tu possa capire il difficile linguaggio della legge;

2. massima disponibilità e reperibilità: il nostro studio si chiama Avvocato Penalista H24 perché siamo sempre operativi 7 giorni su 7 24 ore al giorno. Siamo sempre al tuo fianco e potrai sempre contare su di noi. Tutti i giorni a qualsiasi ora del giorno e della notte.

3. formulazione di un preventivo immediato senza sorprese future. Ogni scelta difensiva sarà preventivamente concordata con Te, non avrai brutte sorprese e non dovrai sostenere costi imprevisti. Sin dal principio saprai quali sono i costi che dovrai sostenere.

Cosa dicono di noi i nostri assistiti?

Leggi le nostre recensioni su Google e scopri cosa dicono gli utenti del nostro studio legale e della nostra attività professionale.

Affidati ad un esperto Avvocato per violenze e minacce

Clicca qui per scoprire il Nostro Team di Avvocati Penalisti

Quali sono i casi trattati e risolti dal nostro studio legale?

Nel corso della nostra attività professionale, abbiamo risolto diversi casi.

Leggi qui alcuni dei casi trattati e risolti dal Team dello Studio legale Avvocato Penalista H24.

Abbiamo anche trattato e risolto casi simili afferenti il reato di maltrattamenti in famiglia. 

Anche in questo caso un nostro assistito è stato assolto dalla false accuse che la moglie aveva lui rivolto (leggi qui i motivi di assoluzione per reato di maltrattamenti in famiglia).

Come potrai leggere la nostra massima dedizione, l’impegno professionale profuso porta, il più delle volte, a raggiungere il risultato sperato.

Dove ha luogo l’operato di Avvocato Penalista H24? 

Il nostro operato ha luogo nelle maggiori città Italiane ove vi sono le nostre sedi legali.

Garantiamo la Nostra Attività Legale in Europa ma anche nelle più grandi città del Mondo.

Abbiamo maturato contatti e sedi legali in tutto il mondo tramite il nostro team di avvocati ! 

Scrivici e facci sapere da dove ci contatti, concorderemo un appuntamento presso la sede più vicina.

Chatta subito con noi
WhatsApp Facebook Messenger
oppure compila il form qui di seguito:

    RICHIEDI UNA CONSULENZA

    Dichiaro di aver letto e accettato la Privacy Policy

    0 0 votes
    Punteggio Articolo
    guest
    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments