26-05-2019

La commissione di un reato oltre a far sorgere conseguenze sul piano penalistico spesso comporta delle conseguenze di natura civilistica quale l’obbligo di risarcimento del danno da parte di colui che l’ha commesso.

Argomenti: # # #

Processo penale e risarcimento del danno: come e quando richiederlo

Se sei stata vittima di un reato e vuoi chiedere il risarcimento dei danni subiti oppure hai commesso un reato per cui hai l’obbligo di risarcire i danni causati puoi chiedere assistenza o consulenza legale ad Avvocato Penalista H24, scrivendo a info@avvocatopenalistah24.it, che vanta nel suo team un valido avvocato per il risarcimento dei danni.

QUALI SONO LE CONSEGUENZE DI NATURA CIVILISTICA DEL REATO?

Una condotta illecita oltre a costituire un reato sul piano penalistico può dar luogo anche ad un illecito civile e da esso possono derivare conseguenze ulteriori rispetto a quelle penali.

La maggior parte dei delitti costituisce, generalmente, anche un illecito civile ai sensi dell’art. 2043 c.c.  rubricato “risarcimento da fatto illecito” ( la c.d. responsabilità extracontrattuale).

Tipica conseguenza di natura civilistica  del reato è l’obbligo di risarcimento del danno.

L’art. 185 c.p. disciplina la restituzione ed il risarcimento del danno: “Ogni reato obbliga alle restituzioni a norma delle leggi civili.

Ogni reato, che abbia cagionato un danno patrimoniale o non patrimoniale, obbliga al risarcimento il colpevole e le persone che, a norma delle leggi civili, debbono rispondere per il fatto di lui”.

LA RESTITUZIONE. La restituzione di cui al comma primo dell’art. 185 c.p. si riferisce non solo al danno cagionato, ma anche al ripristino delle situazioni di fatto preesistente al reato. L’obbligo della restituzione sorge solo nel caso in cui la restituzione materialmente  e giuridicamente sia possibile.

IL RISARCIMENTO DEL DANNO. Se non è possibile procedere alla restituzione o se il danno non viene integralmente riparato, la vittima del reato può chiedere ed ottenere il risarcimento del danno, configurabile come sanzione che sostituisce la restituzione materiale del bene, una somma di denaro di equivalente valore.

QUALI DANNI SONO RISARCIBILI?

L’ordinamento prevede la possibilità di risarcire due tipi di danno:

  • il danno patrimoniale, quando il fatto illecito ha causato un danno economicamente valutabile al bene protetto, che si estrinseca nelle forme dal danno emergente e del lucro cessante;
  • il danno non patrimoniale, quando la condotta criminosa ha causato una lesione all’integrità psico-fisica della persona che subisce le conseguenze del reato.

QUALI SONO I SOGGETTI DELL’OBBLIGAZIONE CIVILE?

Chi è tenuto al risarcimento del danno è colui che ha assunto la condotta penalmente illecita. In caso di concorso nel reato tutti gli autori sono tenuti in solido al risarcimento.

Oltre al colpevole, inoltre, è tenuto al risarcimento del danno, in solido con lui, il responsabile civile ove vi sia. Infatti, il risarcimento del danno è, in genere, posto a carico del soggetto agente, ma quando questi non è in grado di rispondere dell’illecito civile compiuto, la responsabilità civile può essere imputata a persone diverse in base alle disposizioni del codice civile.

Soggetto attivo (creditore) del rapporto obbligatorio di risarcimento del danno è il cd. danneggiato.

Di recente il legislatore ha riconosciuto, per i reati procedibili a querela, alla restituzione e al risarcimento del danno valore di causa estintiva del reato.

Infatti, l’articolo 162-ter cod. pen. stabilisce che, nei reati perseguibili a querela, il giudice dichiara l’estinzione del reato quando l’imputato ha riparato interamente il danno con le restituzioni o il risarcimento e ha eliminato, ove possibile, le conseguenze dannose o pericolose del reato.

COME CHIEDERE IL RISARCIMENTO DEL DANNO?

Chi è stato danneggiato dalla commissione di un reato può scegliere di chiedere il risarcimento del danno sia nel processo penale contro l’autore del reato, sia attraverso un’azione civile autonoma.

Il risarcimento del danno può essere richiesto dal danneggiato costituendosi parte civile nel processo penale. Qualora il danneggiato sia deceduto, possono costituirsi parte civile i suoi eredi universali. Per tale incombenza è opportuno farsi assistere da un esperto avvocato per risarcimento danni.

La costituzione di parte civile può avvenire nell’udienza preliminare o, al più tardi, durante la prima udienza del dibattimento prima che il giudice verifichi la regolare costituzione delle parti. La costituzione avviene tramite una dichiarazione scritta, redatta e sottoscritta da un avvocato.

Una volta costituitasi parte civile, la persona danneggiata partecipa attivamente al processo grazie all’ausilio dell’avvocato per risarcimento danni.

Alla fine del processo il giudice, se condanna l’imputato e ritiene provato il danno lamentato dalla parte civile, condanna il colpevole al risarcimento del danno e al rimborso delle spese legali.

Se il giudice penale non è in grado di determinare l’ammontare del danno, rinvia la decisione ad un autonomo procedimento civile, ma può già condannare l’imputato a pagare una somma parziale, detta provvisionale.

PERCHÉ RIVOLGERSI AD UN ESPERTO AVVOCATO PER IL RISARCIMENTO DANNI?

Se sei vittima di un reato o, comunque, sei stato danneggiato è importante rivolgersi ad un esperto avvocato per il risarcimento danni, difatti se si vuol ottenere il risarcimento dei danni patiti già nel corso del processo penale è necessario costituirsi parte civile tramite un difensore e procuratore speciale, nei termini previsti dalla legge a pena di decadenza.

Se, invece, sei imputato per un reato procedibile a querela e vuoi risarcire il danno alla persona offesa, contatta un esperto avvocato per risarcimento danni per ottenere anche l’estinzione del reato.

Se sei stata vittima di un reato e vuoi chiedere il risarcimento dei danni subiti oppure hai commesso un reato per cui hai l’obbligo di risarcire i danni causati puoi chiedere assistenza o consulenza legale ad Avvocato Penalista H24, scrivendo a info@avvocatopenalistah24.it, che vanta nel suo team un valido avvocato per risarcimento dei danni.

Contattaci qui o completa il form di contatto qui sotto.

Hai Domande? RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA

Chatta subito con noi
WhatsApp Facebook Messenger
oppure compila il form qui di seguito:

RICHIEDI UNA CONSULENZA

Nome Completo*
Email*
Telefono
Messaggio