01-05-2018

False dichiarazioni sulla identità o su qualità personali proprie o di altri. Violazione dell' art. 496 cod. pen.. Proscioglimento in sede di udienza preliminare.

Argomenti: # # # # #

False Dichiarazioni: Proscioglimento per un assistito dello Studio Legale.

L’assistito dello Studio Legale Brancaccio&Esposito era stato sottoposto a procedimento penale per false dichiarazioni in quanto alla richiesta di esibizione dei documenti di identificazione nel corso di un controllo, essendone sprovvisto, aveva (secondo l’accusa) falsamente dichiarato di chiamarsi in altro modo.

L’indagato accusato di false dichiarazioni ex art. 496 cod. pen., si attribuiva così falsamente il nome ed il cognome di altra persona, inducendo l’Ufficiale di PG deputato al controllo in errore circa la sua vera identità.

Il difensore, con la sua arringa, ha evidenziato una serie di lacune nella attività di indagine che hanno portato il Giudice presso il Tribunale competente ad emettere un provvedimento di proscioglimento.

Grande soddisfazione per l’assistito che si è sempre protestato innocente ed è stato giustamente prosciolto.

Clicca qui per leggere il provvedimento di proscioglimento ottenuto dagli avvocati dello Studio Legale.

Contatta qui lo Studio Legale Brancaccio&Esposito se vuoi ricevere assistenza o patrocinio legale nell’ambito di un procedimento penale.

Chatta subito con noi
WhatsApp Facebook Messenger
oppure compila il form qui di seguito:

    RICHIEDI UNA CONSULENZA

    Nome Completo*
    Email*
    Telefono*
    Oggetto*
    Messaggio
    Dichiaro di aver letto e accettato la Privacy Policy

    The website is under maintenance. You may experience issues for a few hours. We're working to offer you a better user experience.