02-04-2019

Favoreggiamento personale: esclusa la punibilità per il convivente

Favoreggiamento personale: la causa di non punibilità prevista dall’art. 384 c.p. in favore dei prossimi congiunti opera anche in caso di stabile convivenza "more uxorio" e può essere invocata anche per escludere la punibilità per il reato di favoreggiamento personale.

Argomenti: # # #

Favoreggiamento personale: esclusa la punibilità per il convivente