17-03-2019

Autoriciclaggio e Bancarotta Fraudolenta: quando si configura il reato

Nel caso di bancarotta fraudolenta, non integra il reato di autoriciclaggio il mero trasferimento delle somme oggetto di distrazione fallimentare a favore di imprese operative, ma occorre un quid pluris da cui si evinca in concreto l’attitudine dissimulatoria della condotta rispetto alla provenienza delittuosa del bene (Cass. n. 8851/2018).

Argomenti: # #

Autoriciclaggio e Bancarotta Fraudolenta: quando si configura il reato