16-05-2020

Incidente stradale: Come bisogna comportarsi ? Il reato di omissione di soccorso a seguito di incidente stradale prevede diverse fattispecie di reato. Le pene sono severe e si può subire la sospensione della patente nonché, nei casi più gravi, anche l'arresto.Leggi l'articolo.

Argomenti: # #

INCIDENTE STRADALE ED OMISSIONE DI SOCCORSO: COSA FARE E QUALI SONO LE CONSEGUENZE ?

Incidente stradale ed Omissione di Soccorso: Quali condotte assumono rilevanza penale a seguito di incidente stradale ? 

Ti sei dato alla fuga dopo un sinistro stradale ?

Ti chiedi quale sia la pena per l’omissione di soccorso ?

Ti chiedi se caso di incidente stradale ed omissione di soccorso ci sarà la sospensione delle patente di guida ?

Se la tua risposta è Sì, allora ti trovi nel posto giusto: leggi questo articolo e capirai come devi comportarti in caso di incidente stradale e nel

Avvocato Penalista H24 nel seguente articolo esaminerà il reato di omissione di soccorso e fuga previsto dall’articolo 189 comma 6 del Codice della Strada e quali sono le sue conseguenze in termini di pena e sospensione della patente.

Se sei indagato o imputato del reato di fuga e omissione di soccorso a seguito di incidente stradale e temi di subire una pena per omissione di soccorso stradale puoi chiedere assistenza o consulenza legale ad Avvocato Penalista H24, che vanta nel suo organico un esperto e competente Avvocato per omissione di soccorso e Fuga dopo un Incidente Stradale.

INVIACI UN MESSAGGIO WHATSAPP

MANDA UN MESSAGGIO SU FACEBOOK

COSA PREVEDE IL CODICE DELLA STRADA IN CASO DI FUGA A SEGUITO DI INCIDENTE STRADALE ED OMISSIONE DI SOCCORSO ?

Innanzitutto devi sapere che questo reato si configura anche per la fuga a seguito di sinistro stradale senza feriti.

Come devi comportarti in caso di incidente stradale e cosa prevede la legge?

L’articolo 189 Codice della Strada prevede, in ordine di gravità, diverse condotte correlate al coinvolgimento in incidente stradale che impongono l’obbligo di fermarsi:

--> l’obbligo di fermarsi dopo un incidente senza feriti: la condotta di chi non si ferma dopo un incidente senza feriti è punita con una mera sanzione amministrativa pecuniaria da 296 a 1.184 euro (comma 5). In caso di inottemperanza all’obbligo di fermarsi ove si sia verificato un incidente con danno esclusivamente alle cose, ma non già alle persone, è prevista a carico degli utenti della strada in caso di incidente comunque ricollegabile al loro comportamento solo una sanzione amministrativa;

--> l’obbligo di fermarsi dopo un incidente con feriti: la condotta di chi non si ferma dopo un incidente con feriti è punita con la reclusione da 6 mesi a 3 anni, nonché con la sospensione della patente di guida da 1 a 3 anni (comma 6). In caso di inottemperanza dell’obbligo di fermarsi e di farsi identificare in caso di incidente con danno alle persone è prevista una sanzione penale. Occorre in tal caso precisare  che il reato di fuga previsto dall’art. 189 comma 6 codice della  strada è reato omissivo di pericolo che impone all’agente di fermarsi in presenza di un incidente, da lui percepito, che sia riconducibile al suo comportamento e che sia concretamente idoneo a produrre eventi lesivi, non essendo necessario che si debba riscontrare l’esistenza di un effettivo danno alle persone, peraltro non accertabile immediatamente nella sua sussistenza e consistenza;

--> l’obbligo di fermarsi e l’obbligo di prestare assistenza: la condotta di chi non presta i soccorsi dopo un incidente con feriti è punita con la reclusione da 1 a 3 anni e con la sospensione della patente di guida per un periodo non inferiore ad 1 anno e 6 mesi e non superiore a 5 anni (comma 7). Il reato di omissione di assistenza, di cui all’articolo 189 comma settimo Codice della strada, richiede che sia effettivo il bisogno dell’investito, sicché non è configurabile nel caso di assenza di lesioni, o di morte o allorché altri abbia già provveduto e non risulti più necessario nè utile o efficace, l’ulteriore intervento dell’obbligato;

--> l’obbligo di fornire le proprie generalità: in ogni caso di incidente, sia con danni alle persone sia con danni alle cose, i soli conducenti, dopo essersi doverosamente fermati, sono tenuti a fornire le proprie generalità e le informazioni utili, anche ai fini risarcitori, alle persone danneggiate e, ove queste non siano presenti, a comunicare loro nei modi possibili tali elementi. Qualora tale obbligo non venga rispettato sarà comminata sanzione amministrativa.

INVIACI UN MESSAGGIO WHATSAPP

MANDA UN MESSAGGIO SU FACEBOOK

QUANDO SUSSISTE IL REATO DI FUGA A SEGUITO DI INCIDENTE STRADALE ED OMISSIONE DI SOCCORSO ?

Secondo la Corte di Cassazione –  IV sezione penale, sentenza n. 9212 del 2020 –  

per il reato di “fuga” occorre valutare il comportamento complessivo dell’agente, che si deve concretizzare nell’immediato (o quasi immediato) allontanamento del soggetto dal luogo dell’incidente, comportamento da cui discende l’inottemperanza a tutta una serie di obblighi su di lui incombenti nell’immediatezza del fatto (salvaguardare la sicurezza della circolazione, preservare, ove possibile, le tracce utili all’accertamento delle responsabilità, constatare i danni ai veicoli e verificare l’eventuale presenza di feriti), rispetto ai quali quello di essere personalmente identificato costituisce solo uno degli aspetti, certamente significativo ma non esclusivo ai fini della verifica della riconducibilità del fatto storico all’ipotesi criminosa di cui all’articolo 189, comma 6, codice della strada.

Cassazione Penale n. 9212 del 2020

Quindi per non incorrere nel reato di fuga a seguito di incidente stradale ed omissione di soccorso l’agente deve effettuare una fermata che, per le concrete modalità, sia in grado di soddisfare le esigenze di ricostruire compiutamente l’accaduto e le eventuali responsabilità, oltre che di verificare, sia pure con valutazione atecnica e sommaria, l’eventuale presenza di feriti.

Ovviamente tale accertamento sarebbe impossibile ove il soggetto si allontani.

PERCHÉ IL CODICE DELLA STRADA IMPONE L’OBBLIGO DI FERMARSI QUANDO SI VERIFICA UN INCIDENTE STRADALE ?

La ratio della disposizione che punisce il reato di fuga a seguito di incidente stradale  è quella di imporre ai cittadini in genere (che possono essere distinti tra utenti della strada, persone coinvolte in un incidente e conducenti), anzitutto, di fermarsi con atteggiamento costruttivo e solidale, per poi, con espressione di sintesi, “mettersi a disposizione” civilmente di chi abbia ipoteticamente subito danni reali o personali per effetto di un incidente, addirittura contribuendo, per quanto possibile, nell’attesa dell’intervento della polizia stradale, a porre in essere le misure idonee a salvaguardare la sicurezza della circolazione e a conservare immodificato lo stato dei luoghi.

In buona sostanza, il legislatore vuole che chi rimane coinvolto in un incidente stradale si fermi per rendersi conto dell’accaduto, per prestare soccorso agli eventuali feriti e per poter essere identificato anche nella prospettiva di un’azione risarcitoria o per ricostruire la dinamica dell’incidente.

INVIACI UN MESSAGGIO WHATSAPP

MANDA UN MESSAGGIO SU FACEBOOK

QUAL È LA PENA PER L’OMISSIONE DI SOCCORSO ?

Il Codice della Strada prevede una pena molto pesante che va dalla reclusione da sei mesi a tre anni.

Infatti l’articolo 189 comma 6 del Codice della Strada prevede:

Chiunque, nelle condizioni di cui comma 1, in caso di incidente con danno alle persone, non ottempera all’obbligo di fermarsi, e` punito con la reclusione da sei mesi a tre anni. 

Il comma successivo, ovverosia l’articolo 189 comma 7 del codice della strada prevede che:

chiunque, nelle condizioni di cui al comma 1 (quindi in caso di incidente stradale), non ottempera all’obbligo di prestare l’assistenza occorrente alle persone ferite, e` punito con la reclusione da un anno a tre anni. 

È PREVISTA LA SOSPENSIONE DELLA PATENTE DI GUIDA PER L’OMISSIONE DI SOCCORSO IN CASO DI INCIDENTE STRADALE ?

Sì. 

Come abbiamo avuto modo di precisare all’inizio di questo articolo è prevista la sospensione della patente di guida.

È PREVISTO L’ARRESTO PER L’OMISSIONE DI SOCCORSO IN CASO DI INCIDENTE STRADALE ?

Sì.

In caso di incidente Stradale ed Omissione di soccorso è previsto anche l’arresto. 

Per tale motivazione appare sin da subito rivolgersi ad un Avvocato competente per il reato di fuga in caso di incidente stradale.

Tuttavia, come previsto dall’art. 189 comma 8 del Codice della Strada, il conducente che si fermi e, occorrendo, presti assistenza a coloro che hanno subito danni alla persona, mettendosi immediatamente a disposizione degli organi di polizia giudiziaria, quando dall’incidente derivi il delitto di lesioni personali colpose, non e’ soggetto all’arresto stabilito per il caso di flagranza di reato.

INVIACI UN MESSAGGIO WHATSAPP

MANDA UN MESSAGGIO SU FACEBOOK

PERCHÉ RIVOLGERSI AD UN ESPERTO AVVOCATO FUGA INCIDENTE STRADALE ED OMISSIONE DI SOCCORSO ?

Considerato che la materia dei reati stradali è alquanto complessa e la giurisprudenza continuamente viene chiamata a far luce sugli aspetti essenziali e sui confini delle condotte penalmente rilevanti, quando si viene coinvolti in un incidente stradale è bene rivolgersi ad un avvocato esperto nei reati stradali.

Questo per evitare che possa intervenire una condanna pesante, possa essere disposta la sospensione della patente di guida e, nei casi più gravi, anche l’arresto.

Infatti, se sei rimasto coinvolto in un incidente stradale, è bene adottare la strategia difensiva più opportuna al fine di evitare conseguenze spiacevoli ed ingiuste.

Abbiamo trattato diversi casi del genere e siamo particolarmente esperti su questa materia. 

Ed allora, se sei rimasto coinvolto in un incidente stradale e sei indagato/imputato per fuga a seguito di incidente stradale puoi chiedere assistenza o consulenza legale  ad Avvocato Penalista H24, che ti affiancherà un Avvocato competente in Incidente Stradale ed omissione di soccorso che predisporrà la difesa che fa al tuo caso.

Leggi altri nostri articoli su questo tema:

1. Avvocato per Omissione di Soccorso;

2. Omissione di soccorso del passeggero in caso di incidente stradale;

3. Cosa fare in caso di incidente stradale ?

Capirai che siamo degli esperti del settore !

Inoltre, contattando Avvocato per Omissione di Soccorso potrai:

1. ottenere un preventivo immediato senza sorprese future. Ogni scelta difensiva sarà preventivamente concordata con Te, non avrai brutte sorprese e non dovrai sostenere costi imprevisti. Sin dal principio saprai quali sono i costi che dovrai sostenere;

2. essere sempre informato della nostra attività professionale svolta nel Tuo esclusivo interesse. Sarai aggiornato passo passo di cosa stiamo facendo e di cosa accadrà. Ti spiegheremo le cose in modo che tu possa capire il difficile linguaggio della legge;

3. il nostro studio si chiama Avvocato Penalista H24 perché siamo sempre operativi 7 giorni su 7 24 ore al giorno. Siamo sempre al tuo fianco e potrai sempre contare su di noi. Tutti i giorni a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Cosa aspetti allora, CHIAMA Avvocato per Fuga ed Omissione di Soccorso !!!

COSA DICONO DI NOI I NOSTRI ASSISTITI ?

Leggi le nostre recensioni su Google e scopri cosa dicono gli utenti del nostro studio legale e della nostra attività professionale.

Affidati ad Esperto Avvocato per Incidente Stradale ed Omissione di Soccorso.

Clicca qui per scoprire il Nostro Team di Avvocati Penalisti

QUALI SONO I CASI TRATTATI E RISOLTI DA AVVOCATO PENALISTA H24 ?

Leggi qui i casi trattati e risolti dal Team dello Studio legale Avvocato Penalista H24. 

Cosa aspetti: CHIAMACI ! Lavoreremo con il massimo del nostro impegno professionale per risolvere anche il TUO caso !

Chatta subito con noi
WhatsApp Facebook Messenger
oppure compila il form qui di seguito:

RICHIEDI UNA CONSULENZA

Nome Completo*
Email*
Telefono
Messaggio