06-09-2021

Scarcerazione Mandato di Arresto. Ricercato dalla Romania per MAE

Nei confronti di un nostro assistito, era stato emesso un mandato di arresto Europeo. Dopo l’udienza di convalida dell’arresto, grazie alla difesa degli Avvocati del nostro studio legale, l’uomo è stato scarcerato. Per quale ragione? Leggilo nell’articolo

Argomenti: # # #

Scarcerazione Mandato di Arresto. Ricercato dalla Romania per MAE

Un nostro assistito era stato arrestato e condotto in carcere dalla Polizia Italiana in quanto destinatario di un Mandato di Arresto Europeo proveniente dalla Romania: era stato condannato nel suo paese di origine per evasione fiscale e guida senza patente. L’uomo si è rivolto a noi per ottenere la scarcerazione nonostante il mandato di arresto europeo.

Quale è stata la strategia difensiva che ci ha permesso di ottenere la scarcerazione del nostro assistito? Te la spiego in questo articolo. Ma prima procediamo con ordine e capiamo cosa era successo ed il motivo per cui la persona era stata arrestata.

Linea h24 per le urgenze cell. +39 338 85 15 424.

Il Mandato di Arresto Europeo dalla Romania.

Secondo quanto riportato all’interno del testo del Mandato di Arresto dalla Romania emesso nei suoi confronti, il nostro assistito era stato condannato nel suo paese di origine per una grossa evasione fiscale e per plurimi episodi di guida senza patente (in quanto gli era stata sospesa).

L’uomo si è rivolto a noi perché il nostro studio si occupa specificamente di casi del genere ovvero di trattare cause per mandati di arresto europeo. Se vuoi maggiori informazioni su chi siamo e cosa facciamo, clicca qui, ti spiego nel dettaglio di cosa si occupa il nostro studio legale.

In maniera sintetica posso dirti che attraverso il Mandato di Arresto Europeo, in pratica, dopo aver subito una condanna in uno dei paesi dell’Unione Europea, la persona che deve scontare la pena e non viene rinvenuta sul territorio di quel paese, viene ricercata in tutta Europa proprio al fine di fargli scontare la pena per la quale è stata condannata.

Se non sai cosa sia il Mandato di Arresto Europeo, ti invito a leggere l’articolo cliccando qui dove ti spiego più nel dettaglio in che cosa consiste il Mandato di Arresto Europeo.

L’accusa e la condanna riportata dal nostro assistito in Romania

Il nostro assistito era stato processato in Romania per i reati di evasione fiscale e guida senza patente, riportando la pena di anni 3 e mesi 5 di reclusione a seguito di sentenza emessa il 10.09.2020 dal Tribunale rumeno.

Il mandato di arresto era stato emesso dalla Romania in data 20.04.2021 e, successivamente, la persona in questione veniva rinvenuta e tratta in arresto in Italia poiché si trovava nel nostro paese. 

Mandato di Arresto Europeo

Oltre ad aver guidato in Romania nonostante la sospensione della sua patente, il nostro cliente aveva ricevuto la condanna per non aver corrisposto l’IVA dopo aver acquistato e poi venduto una serie di autovetture. 

Egli aveva effettuato tali attività commerciali senza dichiararle e dunque sottranedo le imposte dovute al Fisco rumeno.

Così come in Italia, questa condotta è un reato.

L’udienza e la strategia difensiva del nostro studio legale

Una volta arrestato dalla Polizia in Italia, il nostro assistito era condotto in carcere in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

Il nostro studio legale (attraverso la difesa dell’Avv. Vincenzo Ezio Esposito e Mario Capuano) disponeva una strategia difensiva finalizzata alla pronta scarcerazione del nostro assistito.

La strategia messa a punto dal nostro team di professionisti era quella di far notare ai Giudici (in questo caso la Corte di Appello) che i reati fossero stati commessi in epoca molto datata e che il soggetto arrestato non fosse un uomo pericoloso tanto da meritare il carcere.

In attesa del procedimento relativo alla decisione circa la consegna alle autorità rumene per scontare la pena irrogata al nostro assistito, la difesa ha chiesto ai Giudici che l’uomo potesse uscire dal carcere ed attendere da libero il termine del procedimento previsto per la decisione sulla consegna.

Chiaramente, la strategia dei nostri avvocati era fondata su di una serie di documenti finalizzati a dimostrare che il carcere non fosse necessario e precisamente, attraverso tali atti si è spiegato alla Corte di Appello che:

  • l’uomo non era pericoloso;
  • non aveva altre condanne;
  • si trovava in Italia con la sua famiglia;
  • non ha mai commesso reati in Italia;
  • svolgeva regolare e continuativa attività lavorativa in Italia.
Strategia difensiva

In base a quanto spiegato dalla difesa ai Giudici della Corte di Appello, il carcere deve essere riservato solo a pericolosi criminali e a persone in teoria resesi responsabili di una guida senza patente nonché una evasione fiscale. 

In questi casi appare oltremodo eccessivo ricorrere alla massima delle misure cautelari che l’ordinamento italiano prevede (il carcere per l’appunto).

La scarcerazione ottenuta in favore dell’assistito

Dopo la discussione della difesa nell’udienza di convalida, la persona arrestata ha atteso l’esito della decisione emessa dai Giudici della Corte di Appello.

Ebbene, grazie ai documenti prontamente recuperati e prodotti dalla difesa e grazie alle argomentazioni fornite ai Giudici in sede di discussione, la Corte di Appello ha deciso di scarcerare il nostro assistito consentendo lui di lasciare il carcere e di essere sottoposto all’obbligo di firma per tre volte alla settimana.

Scarcerazione

Con sua grande soddisfazione, l’uomo è riuscito subito a riabbracciare la sua famiglia: non dovrà attendere in carcere la decisione sulla consegna in virtù del mandato di arresto europeo e dunque se dovrà tornare in Romania per scontare la pena che è stata lui irrogata per evasione fiscale e guida senza patente.

Certamente, nelle prossime udienze, la difesa formata dal nostro team di avvocati esperti in tema di mandato di arresto europeo darà battaglia per evitare che il proprio assistito debba tornare in Romania a scontare la pena e dunque lasciare il territorio italiano, la sua famiglia ed il suo lavoro.

Nelle carte processuali ci sono molti punti oscuri con riferimento alla ritenuta colpevolezza del nostro assistito per i reati che sono stati a lui contestati: dopo aver ottenuto la scarcerazione, il nostro team di professionisti mira in primo luogo ad evitare che il cliente debba scontare la pena ovvero, in secondo luogo, che la stessa possa essere scontata in Italia.

Ad ogni costo, il nostro obiettivo, è quello di evitare che l’assistito debba tornare in Romania: si tratta di un caso interessante e ci sono diverse strade legali da intraprendere per evitare la consegna.

Perché rivolgersi ad esperto avvocato esperto nella scarcerazione di soggetti destinatari di mandato di arresto europeo?

Come avrai potuto comprendere, quella trattata, è una materia complessa, delicata che richiede particolari e specifiche competenze professionali che non tutti gli avvocati posseggono.

È sempre consigliabile, dunque, affidarsi ad un Avvocato competente in materia di scarcerazione di soggetti destinatari di mandato di arresto, che conosca bene la materia giuridica trattata di modo che, sin da subito, vi sia la massima garanzia del diritto di difesa, disponendo la strategia difensiva più opportuna al caso specifico.

Abbiamo già affrontato e risolto diversi processi in tema di mandato di arresto con grande grado di soddisfazione dei nostri assistiti.

Leggi qui sotto altri casi e processi:

Mettiti subito in contatto con uno dei nostri avvocati il quale ti spiegherà il nostro metodo che spesso ci porta ad avere grandi risultati.

Come svolgiamo il servizio di consulenza online?

Clicca qui per saperlo. Ti descrivo in maniera dettagliata come svolgiamo il servizio di consulenza online H24.

Cosa dicono di noi i nostri assistiti?

Leggi le nostre recensioni su Google e scopri cosa dicono gli utenti del nostro studio legale e della nostra attività professionale.

Affidati ad Esperto Avvocato per scarcerazione mandato di arresto europeo.

Clicca qui per scoprire il Nostro Team di Avvocati Penalisti

8. Quali sono i casi trattati e risolti dal nostro studio legale?

Leggi qui i casi trattati e risolti dal Team dello Studio legale Avvocato Penalista H24. 

Come potrai leggere la nostra massima dedizione, l’impegno professionale profuso porta, il più delle volte, a raggiungere il risultato sperato. 

Vuoi parlare di persona con un nostro avvocato?

9. Dove ha luogo l’operato di Avvocato Penalista H24? 

Il nostro operato ha luogo nelle maggiori città Italiane ove vi sono le nostre sedi legali. Garantiamo la Nostra Attività Legale in Europa ma anche nelle più grandi città del Mondo.

Abbiamo maturato contatti e sedi legali in tutto il mondo tramite il nostro team di avvocati ! 

Scrivici e facci sapere da dove ci contatti, concorderemo un appuntamento alla sede più vicina.

Chatta subito con noi
WhatsApp Facebook Messenger
oppure compila il form qui di seguito:

    RICHIEDI UNA CONSULENZA

    Dichiaro di aver letto e accettato la Privacy Policy


    0 0 votes
    Punteggio Articolo
    guest
    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments