26-01-2020

In caso di omicidio colposo stradale, il guidatore è sempre responsabile ? La Corte di Cassazione ha stabilito quando, in caso di omicidio colposo stradale, l’imputato deve essere ritenuto colpevole e quando, invece, il suo comportamento va esente da qualsiasi tipo di responsabilità penale. Leggi l’articolo di Avvocato Penalista H24 per scoprirlo !

Argomenti: # # #

OMICIDIO COLPOSO STRADALE. QUANDO SUSSISTE IL REATO ?

Avvocato omicidio colposo stradale dello Studio Legale Avvocato Penalista H24 ti spiega in questo breve articolo quando si incorre in una responsabilità penale per omicidio colposo stradale. 

Vuoi scoprire quando è prevista l’assoluzione per omicidio colposo stradale ? 

Quando invece sussiste una responsabilità penale ? 

Hai cagionato o sei vittima di un incidente stradale e non sai cosa fare ? 

Se vuoi ricevere assistenza o consulenza legale su tale tipo di problematica legale, rivolgiti ad Avvocato Penalista H24 che ti affiancherà un esperto Avvocato omicidio colposo stradale.

Inviaci un messaggio WhatsApp qui

Linea h24 per le urgenze cell. 338 85 15 424.

Oppure compila la richiesta di contatto che trovi qui sotto per ricevere assistenza o consulenza legale, sarai subito contattato da un nostro Avvocato omicidio colposo stradale.

Hai Domande? RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA

Quest’articolo, ti spiegherà come potesti essere assolto per omicidio colposo stradale secondo la consolidata giurisprudenza di legittimità oppure quando il tuo comportamento configura il reato previsto dall’articolo 589bis del codice penale.

IL CASO TRATTATO DALLA CORTE DI CASSAZIONE. 

La sentenza della Corte di Cassazione Sezione 4 numero 121 del 2020, ha valutato legittima la decisione del GIP di Velletri (confermata dalla Corte di Appello territorialmente competente) che ha condannato un soggetto per omicidio colposo stradale a norma dell’articolo 589 codice penale.

Vediamo prima quando si configura l’omicidio colposo stradale.

QUANDO E COME SI CONFIGURA L’OMICIDIO COLPOSO STRADALE ? 

L’omicidio colposo stradale è un reato che prevede la morte di una persona verificatasi per un’azione di un utente della strada con un comportamento imprudente, negligente o dovuta da imperizia.  

L’omicidio colposo stradale è attualmente disciplinato dal codice penale all’articolo 589bis ed il primo comma recita testualmente che: 

((Chiunque cagioni per colpa la morte di una persona con violazione delle norme sulla disciplina della circolazione stradale e’ punito con la reclusione da due a sette anni.

Art. 589bis cod. pen.

Ma cosa si intende per colpa ?

L’articolo 43 del codice penale recita: 

“è colposo, o contro l’intenzione, quando l’evento, anche se preveduto, non è voluto dall’agente e si verifica a causa di negligenza o imprudenza o imperizia, ovvero per inosservanza di leggi, regolamenti, ordini o discipline”. 

Art. 43 Codice Penale

E’ molto chiaro quindi che l’azione colposa è posta in essere senza l’intenzione da parte del soggetto di porre in essere alcun reato.

Quest’ultimo deriva da imprudenza negligenza o imperizia della persona che commette l’azione delittuosa.

PERCHÉ È STATO PROMOSSO IL RICORSO PER CASSAZIONE ? 

L’avvocato della parte imputata per omicidio colposo stradale, ritiene di far ricorso per cassazione poiché l’omicidio colposo stradale si è verificato per una condotta tale che l’imputato non poteva prospettarsi una condotta irregolare da parte dell’altro utente della strada che ha perso la vita nell’incidente stradale. 

Infatti l’avvocato deduce che la vittima dell’incidente stradale senza rispettare la precedenza, eseguiva una manovra di svolta verso sinistra, tagliando la strada alla vettura dell’imputato. 

QUALI COMPORTAMENTI SI DEVONO ASSUMERE PER NON INCORRERE IN RESPONSABILITA’ PENALI PER OMICIDIO COLPOSO STRADALE ?

La Corte di Cassazione Sezione 4 con la recentissima sentenza numero 121 del 2020 spiega che:

°--> quando guidiamo siamo soggetti al codice della strada e in generale ad una guida prudente e attenta nei confronti degli altri utenti stradali;

°--> il codice della strada impone severi doveri di prudenza e diligenza. 

Infatti, l’utente della strada deve regolare la propria condotta in modo che essa non costituisca pericolo per la sicurezza altrui, sempre che questi non risultino assolutamente imprevedibili. 

Inoltre, nell’ambito della circolazione stradale si deve tenere conto degli elementi di spazio e di tempo nonché di valutare se l’agente stradale abbia avuto qualche possibilità di evitare il sinistro.

La prevedibilità ed evitabilità dell’omicidio colposo vanno valutate in concreto da parte del Giudice.

La disciplina della circolazione stradale, infatti, contiene norme che estendono l’obbligo di attenzione e di prudenza sino a comprendere il dovere di 

PREVEDERE LE ALTRUI CONDOTTE IRREGOLARI

La Corte di Cassazione afferma che oltre al dovere del conducente di padroneggiare il veicolo in ogni evenienza, dovrà prevedere anche le eventuali imprudenze altrui e tale obbligo trova il suo limite naturale unicamente nella ragionevole prevedibilità degli eventi, oltre il quale non è consentito parlare di colpa. 

QUANDO UN UTENTE DELLA STRADA NON E’ RESPONSABILE PER OMICIDIO COLPOSO STRADALE ?

La Corte di Cassazione Sezione 4, con la sentenza 121 del 2020, ci ha ribadito che si può assolvere l’utente della strada che abbia provocato un omicidio colposo stradale solo nel caso in cui: 

°-->> non siano intervenute violazioni del codice della strada;

°-->> siano stati rispettati tutti gli obblighi previsti dal codice della strada; 

°-->> quando il comportamento della vittima sia risultato totalmente imprevedibile tale da non consentire l’utente della strada di attuare manovre al fine di evitare l’incidente.

Ovviamente sarà il Giudice a valutare ogni volta in caso concreto.

Infatti, applicando questi principi di diritto, la Corte di cassazione con la sentenza numero 2252 del 2020 ha annullato la sentenza di condanna per omicidio colposo stradale poiché il Giudice non aveva valutato il comportamento della vittima – che non aveva osservato le norme previste dal codice della strada – avrebbe potuto esonerare da qualsiasi tipo di responsabilità penale l’autore dell’omicidio colposo.

In tema di reati colposi posti in essere nell’ambito della circolazione stradale, per escludere la responsabilità del conducente per aver cagionato morte o lesioni all’utente della strada è, infatti, necessario che la condotta di quest’ultimo si ponga come causa eccezionale ed atipica, imprevista e imprevedibile dell’evento, che sia stata da sola sufficiente a produrlo (così questa Sez. 4, sent. n. 10635/2013 e, nello stesso senso sent. 33207/2013). 

Se la vittima ha assunto tale tipo di comportamento che deve essere imprevedibile, l’imputato non può essere condannato per l’omicidio o le lesioni colpose stradali.

COSA HA DECISO LA CORTE DI CASSAZIONE ?

Nel caso di specie della sentenza numero 121 del 2020, il ricorso in Cassazione per l’utente della strada imputato per omicidio colposo stradale viene considerato manifestamente inammissibile, in quanto i motivi di ricorso riproducono le medesime ragioni già discusse e ritenute infondate dal giudice del gravame.

Si riconosce l’imputato colpevole in quanto la situazione esigeva una condotta che potesse assicurare la possibilità di arrestare prontamente la marcia del veicolo, quindi, appare adeguatamente supportato il giudizio di “ragionevole prevedibilità” della condotta della vittima. 

Leggi la sentenza della Corte di Cassazione numero 121 del 2020 qui.

PERCHÉ RIVOLGERSI AD UN ESPERTO AVVOCATO OMICIDIO COLPOSO STRADALE ?

L’assoluzione da omicidio colposo stradale è un risultato acquisibile solo con l’esperienza e la conoscenza approfondita delle norme giuridiche e di tutti i suoi aggiornamenti.

Nel caso specifico dell’omicidio colposo stradale è imprescindibile conoscere il codice della strada (D. LGS. 285/1992) oltre che la pertinente giurisprudenza di legittimità e tutti i suoi aggiornamenti.

Per tale ragione bisogna affidarsi ad uno specializzato Avvocato omicidio colposo stradale. 

Il Team di Avvocato Penalista H24 si occupa da anni di difendere i propri clienti vittime ed artefici di incidenti stradali.

Se vuoi ricevere assistenza o consulenza legale su questo argomento puoi rivolgerti ad Avvocato Penalista H24 che vanta del suo team un esperto Avvocato Omicidio Colposo Stradale.

Inviaci un messaggio WhatsApp qui.

Linea h24 per le urgenze cell. 338 85 15 424. 

oppure compila la richiesta di contatto che trovi qui sotto per ricevere assistenza o consulenza legale, sarai subito contattato da un nostro Avvocato omicidio colposo stradale. 

Hai Domande? RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA

COSA DICONO DI NOI I NOSTRI ASSISTITI ?

Leggi le nostre recensioni su Google e scopri cosa dicono gli utenti del nostro studio legale e della nostra attività professionale.

Affidati ad Esperti Avvocati per omicidio colposo

Avv. Bernardo Brancaccio

Seguici Sui Social Networks: 

FACEBOOK

INSTAGRAM

YOUTUBE

LINKEDIN

TWITTER

QUALI SONO I CASI TRATTATI E RISOLTI DA AVVOCATO PENALISTA H24 ?

Leggi qui i casi trattati e risolti dal Team dello Studio legale Avvocato Penalista H24. 

DOVE HA LUOGO L’OPERATO DI AVVOCATO PENALISTA H24 ?

Il nostro operato ha luogo nelle maggiori città Italiane ove vi sono le nostre sedi legali.

Studio Legale Avvocato Penalista H24 in: Milano, Roma, Torino, Firenze, Napoli, Salerno, Torre Del Greco, Palermo, Catania, Perugia, Torre Annunziata, Castellammare Di Stabia, Crotone, Catanzaro, Reggio Calabria, Lamezia Terme, Bari, Foggia, Lecce, Mantova, Forlì, Cagliari, Verona, Messina, Padova, Trieste, Brescia, Parma, Taranto, Prato, Modena, Reggio Emilia, Livorno, Ravenna, Foggia, Rimini, Sassari, Latina, Monza, Pescara, Ancona, Novara, Pesaro, Alessandria, Como, Grosseto, Pozzuoli, Varese, Fiumicino, Asti, Aprilia, Caserta, Cremona, Carpi, Imola, Massa, Viterbo, Carrara Viareggio, Trapani, Cosenza, Potenza, Crotone, Afragola, Olbia. 

Il team di Avvocato Penalista H24 è internazionale ed opera nelle principali città Europee. 

Studio Legale Avvocato Penalista H24 Francia (Parigi, Marsiglia, Cannes, Lione, Tolosa, Strasburgo)  Spagna (Madrid, Barcellona, Siviglia, Valencia, Bilbao, Ibiza, Formentera, Maiorca), Inghilterra (Londra, Liverpool, Manchester), Irlanda (Dublino), Germania (Berlino, Stoccarda, Monaco di Baviera), Svizzera (Lugano, Berna, Ginevra, Zurigo), Austria (Vienna), Portogallo (Lisbona, Porto), Albania (Tirana), Olanda (Amsterdam), Belgio (Bruxelles), Svezia (Stoccolma).

I nostri avvocati sono plurilingue e garantisco il loro servizio legale in Inglese, Francese, Spagnolo ed Italiano. 

Studio Legale Avvocato Penalista H24 Albania, Andorra, Armenia, Austria, Azerbaijan, Belgio, Bosnia e Erzegovina, Bulgaria, Cipro, Corea del Sud, Croazia, Danimarca, Estonia, Ex – Repubblica Jugoslava di Macedonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Islanda, Israele, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Moldavia, Monaco, Montenegro, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Romania, Russia, San Marino, Serbia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Sud Africa, Turchia, Ucraina, Ungheria.

Garantiamo la Nostra Attività Legale anche al di fuori dell’Europa. 

Studio Legale Avvocato Penalista H24 Stati Uniti USA (New York, Los Angeles, Miami) Abu Dhabi, Giappone (Tokyo), SudAfrica (Città del Capo), Brasile (Rio de Janeiro), Messico, Argentina, Bolivia, Perù, Singapore, Thailandia, Australia (Sydney), Dubai, India (Nuova Delhi), Cina (Tokyo, Shanghai).

Abbiamo contatti e sedi legali in tutto il mondo tramite il nostro team di Avvocati !