Come abbiamo recuperato i soldi in casi di truffa online

Argomenti:

Come abbiamo recuperato i soldi in casi di truffa online

In questo articolo voglio riportarti alcuni esempi concreti in relazione alle strategie che abbiamo utilizzato per permettere ai nostri assistiti di ottenere il recupero dei soldi illecitamente sottratti dopo aver subito la truffa trading online, nonché quali sono stati i principali casi in cui addirittura è stato possibile addivenire alla individuazione dei responsabili dei reati attraverso operazioni di polizia condotte in ambito internazionale.

Devi sapere, innanzitutto, che nel caso della truffa trading online, una volta compreso di essere caduto vittima di una truffa, è molto importante che tu agisca con la massima celerità e prontezza e che ti rivolga immediatamente alle forze dell’ordine, ovvero ad un professionista altamente qualificato sul tema, dal momento che, in molti casi che hanno visto coinvolti i nostri assistiti, è stata proprio la prontezza e la velocità dell’operato a permettere agli stessi il recupero dei propri soldi.

Ti riporto in seguito alcuni esempi, nonché alcuni dei metodi investigativi utilizzati dalle forze dell’ordine nell’ambito di operazioni di polizia condotte in ambito internazionale le quali, nello specifico, hanno permesso a persone vittime di truffe online di recuperare i propri soldi smantellando in tal modo delle vastissime organizzazioni criminali dedite alle truffe online in ambito nazionale ed internazionale.

La necessità di operare in maniera rapida

Così come ti dicevo in precedenza, operare in maniera rapida può fare un’enorme differenza nel caso in cui si tratti della truffa trading online; ti faccio qualche esempio affinché tu possa comprendere meglio.

In un caso che aveva visto coinvolta una nostra assistita è stata proprio la rapidità del nostro operato a fare la differenza ed a permettere alla stessa di recuperare tutto il patrimonio che le era stato illegittimamente sottratto attraverso la truffa trading online.

Infatti la nostra assistita, dopo essere stata contattata da alcuni finti broker con numero telefonico inglese, cedeva alle avances di poter ottenere dei facili (e certi) guadagni attraverso il trading online, predisponendo quindi il pagamento attraverso criptovaluta nei confronti dei truffatori.

Ebbene, in questo caso, ancor prima della formulazione della denuncia, procedevamo alla ricostruzione di tutti i pagamenti effettuati dalla nostra assistita e del flusso di denaro, formulando quindi una richiesta legale di restituzione dei soldi illecitamente sottratti direttamente alla piattaforma di exchange di criptovaluta la quale, in seguito al nostro reclamo, comprendendo la situazione che si era venuta a verificare, provvedeva alla restituzione degli importi alla nostra assistita.

Se vuoi leggere questo articolo e comprendere al meglio come abbiamo ottenuto questo risultato clicca qui.

Se vuoi un’ulteriore riprova di quanto sia importante agire con la massima celerità puoi anche leggere quest’altro articolo in cui ti spiego come siamo riusciti in pochi giorni a recuperare 7.000 euro per un nostro assistito.

La necessità di essere costantemente informato sulle  piattaforme

Quando in precedenza ti dicevo di rivolgerti immediatamente ad un professionista di comprovata esperienza nel settore della truffa trading online te lo dicevo proprio in considerazione del fatto che, in molti casi, anche solo la conoscenza delle piattaforme può permetterti di recuperare i tuoi soldi o di evitare di perderne ulteriori.

Devi sapere innanzitutto che, allorquando decidi di effettuare degli investimenti online sarebbe importante, ancor prima di affidare i tuoi soldi ad uno sconosciuto, di richiedere una consulenza ad un professionista che abbia conoscenze specifiche dell’argomento e delle piattaforme di trading online.

Uno dei nostri assistiti, infatti, si rivolgeva al nostro studio legale per avere una consulenza in relazione ad alcuni investimenti che lo stesso stava effettuando, rappresentandoci durante la consulenza di aver immesso i propri soldi nella nota piattaforma di exchange di criptovaluta FTX.

Non appena ci informava di questa circostanza, essendo noi ben consapevoli del fatto che detta piattaforma stesse per fallire, ci mettevamo immediatamente al lavoro per permettere allo stesso il recupero immediato del proprio capitale, anche perché i precedenti tentativi di prelievo effettuati dal nostro assistito non erano mai andati a buon fine.

Ebbene, poco tempo dopo aver messo al sicuro i soldi del nostro assistito (circa 50.000 euro) la FTX falliva definitivamente e migliaia di persone perdevano inesorabilmente i loro capitali investiti in detta società.

Se vuoi maggiori informazioni su questo caso e capire le ragioni che ci avevano indotto a “forzare” le procedure di recupero del capitale del nostro assistito clicca qui.

Svolgere sempre un’accurata attività investigativa

Anche lo svolgimento di un’accurata attività investigativa riveste un’importanza fondamentale in casi di truffa finto trading, potendo qualsiasi dettaglio (anche quello che potrà sembrarti più insignificante) avere un rilievo enorme per l’individuazione del responsabile del reato.

Sono numerosissimi i casi in cui, attraverso un’attività di indagine complessa ed articolata, siamo riusciti ad individuare il materiale autore del reato, ovvero a risalire ad indizi che hanno permesso alle forze dell’ordine di consegnare alla giustizia i materiali autori del reato.

In un caso, assolutamente emblematico, attraverso lo studio di piccoli dettagli, emersi dalla documentazione che ci consegnava il nostro assistito, riuscivamo addirittura a risalire all’indirizzo di residenza del truffatore, nonché al luogo in cui il medesimo aveva le proprie attività imprenditoriali in Italia, permettendo in tal modo al nostro assistito non solo di ottenere la restituzione dei soldi che credeva di aver perso, ma anche di vedere il truffatore, un cittadino straniero residente in Italia, sottoposto ad un procedimento penale.


Se vuoi approfondire questo tema e sapere come abbiamo fatto ad individuare il responsabile del reato clicca qui.

La necessità di conoscere la normativa bancaria e gli strumenti di pagamento

Nel caso della truffa finto trading riveste importanza fondamentale anche la conoscenza della normativa bancaria e degli strumenti di pagamento, essendo possibile (in alcuni casi) anche il recupero dell’importo sotratto direttamente dall’istituto bancario.

In un caso che aveva visto coinvolto un nostro assistito, infatti, attraverso delle specifiche comunicazioni inviate all’istituto bancario, riuscivamo ad ottenere il recupero di buona parte delle somme che gli erano state illecitamente sottratte.

Lo stesso, infatti, aveva effettuato dei bonifici all’estero nei confronti di società realmente esistenti, credendo che tali somme fossero investite scoprendo invece, dopo aver effettuato una consulenza con i professionisti dello studio legale Avvocato Penalista H24 che si trattava di finto trading online.

In questo caso, attraverso delle specifiche richieste rivolte direttamente agli istituti bancari riuscivamo ad ottenere la restituzione di parte degli importi che gli erano stati illecitamente sottratti, avendo riscontrato una responsabilità diretta della banca di destinazione dei pagamenti effettuati dal nostro assistito.

Se vuoi sapere come abbiamo ottenuto questo risultato clicca qui.

Conoscere al meglio il mercato delle criptovalute

Devi sapere che, negli ultimi tempi, nella maggior parte dei casi, la truffa trading online viene realizzata attraverso pagamenti in criptovaluta.

In buona sostanza i truffatori ti richiedono di convertire i tuoi soldi in criptovaluta, attraverso delle piattaforme di exchange (come ad esempio Binance, Coinbase ecc.), per poi indicarti i portafogli wallet a cui inviare i tuoi soldi; tu, chiaramente, crederai che i tuoi soldi saranno investiti mentre invece i truffatori non hanno altra intenzione che appropriarsene.

Anche nel caso di pagamenti in criptovaluta, tuttavia, è sempre possibile ottenere il sequestro delle monete virtuali il quale, chiaramente, dovrà essere disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Se vuoi approfondire questo tema ti consiglio di leggere questo articolo in cui ti spiego in che modo un nostro assistito, vittima di una gravissima truffa trading online in cui gli erano stati illecitamente sottratti oltre 140.000 euro, è riuscito ad ottenere il sequestro della criptovaluta finalizzato alla successiva restituzione.

Si tratta, nello specifico, di un’indagine condotta in ambito internazionale dalla Procura di Bologna nei confronti della nota Società UEFA FOOTBALL, in cui sono state coinvolte forze di polizia internazionali per poter riuscire a scardinare l’organizzazione criminale.

Proprio su questo tema devi sapere che, nel caso delle truffe nel settore del finto trading online, sono numerose le operazioni di polizia internazionale attraverso le quali è stato possibile scardinare delle vastissime organizzazioni criminali dedite alla commissione delle truffe.

Andiamo quindi ad analizzare come sono state condotte queste indagini:

Le operazioni di Polizia in ambito internazionale

Ebbene, come ti dicevo in precedenza, sebbene il recupero dei soldi sia un aspetto molto importante nel caso della truffa trading online, non è questo l’unico obiettivo che deve essere raggiunto, avendo le forze dell’ordine come principale obiettivo proprio quello di assicurare i responsabili alla giustizia.

Sono numerosissimi infatti i casi in cui le forze di Polizia, attraverso delle operazioni condotte in ambito internazionale, sono riuscite a scardinare delle organizzazioni criminali che avevano come unico scopo quello di commettere truffe ai danni dei risparmiatori, deprivandoli di ogni singolo risparmio.

Tra queste, una delle operazioni maggiormente note è l’operazione condotta dall’Interpol denominata Haechi III in cui sono stati disposti oltre 1.000 arresti e sequestrati beni, soprattutto in criptovaluta, per un valore complessivo di oltre 130 milioni di dollari.

In questo caso, a detta dello stesso presidente dell’Interpol, sono stati due gli elementi chiave che hanno portato ad effettuare oltre 1.000 arresti ed a recuperare ingenti capitali, sottraendoli alle organizzazioni criminali, ovvero:

  1. Seguire i soldi e tutte le operazioni effettuate con gli stessi;
  2. Attuare una cooperazione di polizia in ambito internazionale finalizzata al rintraccio ed al blocco dei capitali illecitamente sottratti e ad individuare i responsabili dei reati.

Se vuoi approfondire questo tema e comprendere al meglio in che modo l’Interpol è riuscita a sgominare questa organizzazione criminale leggi qui il nostro articolo sul tema.

In altri casi, al fine di condurre con maggiore semplicità l’attività di indagine all’estero, le Procure Italiane hanno ritenuto opportuno di richiedere il coinvolgimento di Eurojust, permettendo in tal modo di scardinare delle organizzazioni criminali che avevano la propria sede principale in Albania.

In questi casi lo schema della truffa era sempre lo stesso: si contattava la vittima con la prospettazione della possibilità di effettuare investimenti di piccole somme di denaro (solitamente 250 euro) i quali, quasi immediatamente, portavano degli eccellenti risultati.

Dopo aver (falsamente) dimostrato il buon andamento degli investimenti inducevano la vittima ad effettuare investimenti per importi sempre più alti sino a deprivarla della quasi totalità dei propri risparmi.

Nel momento in cui la vittima richiedeva la restituzione del capitale questa gli veniva impedita attraverso scuse banali come, ad esempio, il pagamento di tasse, il blocco dei fondi a causa dell’antiriciclaggio ecc.

Ebbene, anche in questo caso la Procura di Pordenone, attraverso un’attività capillare di indagine condotta con l’ausilio di Eurojust, riusciva a scardinare l’organizzazione criminale e ad assicurare alla giustizia i criminali.

Se vuoi approfondire questo tema puoi leggere il nostro articolo completo al seguente link.

Perché rivolgersi ad un avvocato esperto in truffa trading online?

Come avrai potuto comprendere, quella trattata, è una materia particolarmente complessa, delicata che richiede particolari e specifiche competenze professionali in ambito di diritto nazionale ed internazionale che non tutti gli avvocati posseggono.

È sempre consigliabile, dunque, nel caso in cui tu non sappia a chi rivolgerti per una truffa trading online, affidarsi ad un competente Avvocato truffa trading online esperto in materia, che conosca bene la materia giuridica trattata di modo che, sin da subito, vi sia la massima garanzia del diritto di difesa, disponendo la strategia più opportuna al caso specifico.

Mettiti subito in contatto con uno dei nostri avvocati il quale ti spiegherà il nostro metodo che spesso ci porta ad avere grandi risultati con analogo grado di soddisfazione dei nostri assistiti.

Perché gli assistiti del nostro studio legale sono soddisfatti? Perché molti clienti hanno tanta riconoscenza nei nostri riguardi?

Il metodo di lavoro di Avvocato penalista H24. Perché scegliere il nostro studio legale ?

La nostra priorità è porre l’assistito al centro del nostro operato, assumerci le sue preoccupazioni ed i suoi timori. Essere vittima di una truffa trading online è una sciagura che, molto spesso, coinvolge tutta la famiglia e che ha delle conseguenze negative sull’intera economia della famiglia.

Nel corso degli anni abbiamo ben compreso questa circostanza ed è dunque fondamentale sin da subito instaurare un rapporto di fiducia con l’assistito che si sostanzia in:   

1. informazione costante sulla nostra attività professionale svolta nel Tuo esclusivo interesse. Sarai aggiornato passo passo di cosa stiamo facendo e di cosa accadrà. Ti spiegheremo le cose in modo che tu possa capire il difficile linguaggio della legge;

2. massima disponibilità e reperibilità: il nostro studio si chiama Avvocato Penalista H24 perché siamo sempre operativi 7 giorni su 7 24 ore al giorno. Siamo sempre al tuo fianco e potrai sempre contare su di noi. Tutti i giorni a qualsiasi ora del giorno e della notte.

3.formulazione di un preventivo immediato senza sorprese future. Ogni scelta difensiva sarà preventivamente concordata con Te, non avrai brutte sorprese e non dovrai sostenere costi imprevisti. Sin dal principio saprai quali sono i costi che dovrai sostenere.

Il rispetto di queste semplici regole e la nostra preparazione ci ha portati nel corso degli anni a regalare tante soddisfazioni ai nostri clienti.

Vuoi sapere nello specifico cosa dicono?

Cosa dicono di noi i nostri assistiti ?

Leggi le nostre recensioni su Google e scopri cosa dicono gli utenti del nostro studio legale e della nostra attività professionale.

Affidati ad Esperto Avvocato truffa trading online.

🚨 Avvocato Penalista H24 | Studio Legale di Diritto Internazionale | Milano Roma Napoli ⚖️

Clicca qui per scoprire il Nostro Team di Avvocati Penalisti

Come svolgiamo il nostro servizio di consulenza online?

Clicca qui per saperlo. Ti descrivo in maniera dettagliata come svolgiamo il servizio di consulenza online H24.

Quali sono i casi trattati e risolti dal nostro studio legale ?

Dove ha luogo l’operato di Avvocato Penalista H24?

Il nostro operato ha luogo nelle maggiori città Italiane ove vi sono le nostre sedi legali. Garantiamo la Nostra Attività Legale in Europa ma anche nelle più grandi città del Mondo. Clicca qui per verificare dove si trovano le nostre sedi.

Abbiamo maturato contatti e sedi legali in tutto il mondo tramite il nostro team di avvocati !

Scrivici e facci sapere da dove ci contatti, concorderemo un appuntamento on line o nella nostra sede più vicina.

    RICHIEDI UNA PRIMA CHIAMATA GRATUITA



    0 0 votes
    Punteggio Articolo
    Subscribe
    Notificami
    guest
    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments